L’oro di Valencia

Tra i musei di Valencia i più conosciuti sono quelli del nuovo e spettacolare polo della città delle arti e delle scienze, dove il museo della scienza, il grande acquario e il cinema emisferico offrono intrattenimento e istruzione per grandi e piccini.

Il cuore d’oro di Valencia sta invece nel più tradizionale Museo de Bellas Artes. Situato nell’antico Colegio de San Pío V, custodisce un’incredibile collezione di pittura europea a partire da opere del gotico locale e internazionale fino al secolo XX. Le sale più spettacolari sono proprio quelle che raccolgono le opere più antiche: grandi retablos monumentali e più piccoli trittici portatili scintillano d’oro e pigmenti preziosi.

Ci hanno colpito molto alcune immagini al femminile: una Madonna allatta un Gesù bambino che succhia avidamente il latte avvolto nel cielo stellato del manto della madre, vero e proprio scudo di protezione cosmica per il neonato redentore; oppure una Santa Agata rassegnata e  malinconica che mostra su un vassoio i suoi seni tagliati durante il martirio. Pur nell’astrazione della rappresentazione queste figure riescono a trasmettere un guizzo di emozione limpida, che va dritta nel cuore della nostra immaginazione.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: